Cosa è stato Segnale di strada?

Un’ opportunità molto interessante che ha visto collaborare Segnale libero e Strada del riso vercellese. Arte, territorio, agricoltura, informazione, turismo, una sintesi dicile ma possibile, grazie ad una collaborazione proattiva, in cui si è in parte sperimentato e in parte messo in campo le competenze professionali, le passioni e l’ingegno creando una sinergia di eventi rappresentativa del potenziale della nostra città. In ex 18, la struttura che il comune ha messo a disposizione per l’evento, si sono aancate per un mese tre mostre tematiche, sette personali, due temporanee e una serie di appuntamenti che hanno spaziato dalla musica all’artigianato, senza dimenticare i momenti di confronto attivo sulle tematiche territoriali, i laboratori didattici. Più di 50 interventi interni ad un palinsesto che ha attirato pubblico e addetti ai lavori, contando un passaggio di circa 600 persone.




Intersezioni e ricuciture tra Arte e Territorio

ORARIO DI APERTURA
dall'8 al 21 Dicembre
e dal 4 al 7 Gennaio

Gli spazi espositivi saranno aperti
dal Mercoledi alla Domenica
dalle 17,30 alle 20,00


SEGNALE DI STRADA è prova della sinergia tra alcuni degli elementi vitali che tessono, tra cultura e territorio vercellese, un legame naturale ma sempre inedito. Protagonisti dell'evento SEGNALE LIBERO, LIBRIAMOCI A VERCELLI e LA STRADA DEL RISO VERCELLESE DI QUALITA’: ognuna delle tre realtà, a proprio modo, mette a disposizione i propri linguaggi e le proprie strategie a servizio di un obiettivo di valorizzazione unitario, che si esprime attraverso la compresenza e una progettualità condivisa negli spazi della palazzina Ex18.

SEGNALE DI STRADA abbina prodotti ed eccellenze agroalimentari a chilometro zero, seppur considerate eccellenze a livello globale, all'arte prodotta da un'area che, inevitabilmente, riceve dal “mare a quadretti” una suggestione ininterrotta. SEGNALE LIBERO, come noto, è apparso al mondo attraverso il progetto folle e rivoluzionario della cabine telefoniche affidate all'uso e alla gestione degli artisti. Al suo fianco LIBRIAMOCI A VERCELLI, altro versante culturale, altri ambiti, ma gli stessi fini: regalare alla città un nuovo modo di vedere/leggere la realtà. La STRADA DEL RISO VERCELLESE ha al suo attivo un centinaio di associati, tra agricoltori, ristoratori, enti culturali e del turismo, uniti nell'obiettivo comune di valorizzare il prodotto riso di qualità e il territorio, promuovendone la conoscenza, la commercializzazione e l'identità culturale e di promozione turistica

Entrare nell'EX 18 non è altro che il logico sviluppo di questo percorso. Gli artisti si 'sdoppiano' e, dalle cabine, giungono ad occupare nuovi spazi di mostra, interagendo con prodotti della terra, dell'ingegno, libri, musica ed eventi. Intersezioni e (ri)cuciture affatto dissimili alla nuova visione che si vuole proporre del rapporto tra città e campagna, tra produttore e consumatore, tra urbano e periurbano. Un mix culturale che scommette su un nuovo rapporto con un pubblico di osservatori che sono al tempo stesso cittadini, turisti, consumatori. Una sfida costante verso la possibile (e doverosa) sinergia tra le parti più creative della società. Un proposito, quello della collaborazione, a nostro parere inevitabile, purché sia sostenuto, come in questo caso, da idee concrete e tanta, tantissima passione.

in ESPOSIZIONE

al PIANO TERRA: STRADA DEL RISO

Mostra: Uomini e terre del riso DOP più alto del pianeta – a cura di Castello Consortile di Buronzo, Porta della Strada del Riso Vercellese (progetto “Una porta per il 2015”)
Mostra Raid Vercelli-Tokio 1930 Francis Lombardi, dalla storia alla leggenda – a cura di Aeroclub Vercelli
Punto Info Strada del Riso | Info turistiche ATL Vercelli Valsesia
La Strada si racconta – con punto di ritrovo per tour guidati (8, 17, 18 dicembre)
La risaia di Knitting Vercelli per il 150° del Canale Cavour
Stand promozionale Associazione Donne e Riso
Area Expo: I tesori dall’alto, terre e cielo nelle eccellenze vercellesi
Esposizione e vendita prodotti agroalimentari degli associati Strada del Riso (con Riso&Riso)
Simulatore di volo e simulatore di droni (Scuola di volo Aeroclub Vercelli)
Simulazione di macchine per la lavorazione del riso (La Pista di Alberto Galante)
Sala delle colonne, La Strada che porta a Natale: gioco e creatività per le famiglie
Laboratori didattici dei musei del territorio (vedi programma eventi)
Area knitting natalizio
Giochi e piccole esperienze a misura agricola – “Bicciolandia Street Edition” e altre attività ludiche con ANGA Vercelli e Stile Giocattoli

al PIANO PRIMO: SEGNALE LIBERO

le stanze del piano superiore di Ex-18 ospiteranno per tutto il periodo i focus espositivi sui 5 artisti coinvolti nel primo giro ”cabine” del progetto Segnale libero, che qui presenteranno le loro opere in modo più approfondito:

Fiorenzo Rosso,
Cristiano Luparia,
Caterina Del Nero,
Cristiana Folin
Emmanuele Baccinelli.

I 5 artisti daranno vita ad appuntamenti e performance durante tutto il periodo espositivo. Segnale libero, inoltre, allargherà il programma di proposte artistiche e musicali oltre agli artisti di “cabina”, iniziando così un percorso di coinvolgimento che proseguirà anche in futuro.